REGOLAMENTO GARA DI CARTE SCALA 40

LUOGO DI SVOLGIMENTO: ORATORIO presso il tendone

ETA': 0-99

REGOLAMENTO

  • Il torneo si svolgerà sabato 08 settembre a partire dalle 15
  • ogni contrada mette in campo almeno 6 giocatori, ogni giocatore giocherà per se stesso

  • ci saranno almeno 6 tavoli da gioco

  • ogni tavolo giocherà 5 – 7 partite.

  • ad un tavolo potranno giocare un numero massimo di 4 giocatori, che potranno anche essere della stessa contrada. Nello svolgimento delle partite dovranno giocare lo stesso numero di giocatori per ogni contrada, (quindi se una contrada porta 10 giocatori e una ne porta solo 6, 4 dei primi non potranno giocare, potranno però accordarsi per dare il cambio ad altri giocatori)

  • i punteggi ottenuti nelle varie partite dai giocatori dalle contrade verranno sommati e il risultato determinerà la classifica finale.

  • Ai fini della classifica generale del Palio, alla squadra vincitrice verranno assegnati 30 Punti, alla seconda classificata 20 punti ed alla terza classificata 10 punti.

Regole generali

Le carte hanno i seguenti valori:

    • 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10: il valore nominale;
    • Figure (fante, regina, re): 10 punti;
    • Asso: 1 punto se usato in combinazioni A-2-3, altrimenti 11 punti;
    • Jolly: 25 punti in mano oppure il valore della carta che sostituisce nelle combinazioni
Inizia il gioco il giocatore a sinistra del mazziere, e poi si procede in senso orario.
Il giocatore di turno compie le seguenti operazioni:
    • Pesca una carta dal tallone e la mette tra le carte che ha già in mano;
    • Cala, se può e vuole, le carte combinate che ha in mano, formando dei giochi con un valore di almeno 40 punti
    • Scarta una carta, mettendola nel pozzo.
Il giocatore, una volta eseguita l'apertura, può:
    • Pescare l'ultima carta del pozzo invece di prendere dal tallone;
    • Attaccare carte tra quelle che ha in mano ai giochi presenti sul tavolo, sia suoi che degli altri giocatori;
    • Sostituire un jolly presente in un gioco sul tavolo con la corrispondente carta mancante, prendendo il jolly nella sua mano e, se può e vuole, usandolo per formare e calare un gioco.

Regole generiche

  • Non è valido chiudere alla prima mano, per chiudere deve essersi completato almeno una volta il primo giro: questo per consentire a ogni giocatore di tentare di aprire almeno una volta.
  • Se si arriva al punto in cui un giocatore prende l'ultima carta del tallone, prima che tale giocatore scarti, il pozzo viene mescolato e rovesciato in modo da formare un nuovo tallone, e lo scarto darà inizio ad un nuovo pozzo.
  • Nei casi in cui non è scontato, va dichiarato il seme della carta che il jolly sostituisce.
  • Non si possono scartare carte che attaccano, solo per chiudere.
  • La chiusura determina la vittoria della mano: come effetto di una chiusura, gli altri giocatori che non hanno chiuso contano i punti di valore delle carte che hanno ancora in mano e li pagano, sommandoli al loro punteggio precedente. Se la partita non è finita, si procede poi a una nuova mano, in cui è mazziere il giocatore a sinistra del mazziere precedente.
Ċ
Vividolzago,
24 ago 2016, 13:35