REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO (BAMBINI)

LUOGO DI SVOLGIMENTO: CENTRO SPORTIVO


Il torneo si svolgerà domenica 11 settembre a partire dalle 16

Il torneo di CALCIO per BAMBINI si suddivide in due categorie legate all’anno di nascita:

  • Anni 2009/2008/2007/2006 (1° Gruppo)

  • Anni 2005/2004/2003/2002 (2° gruppo)

REGOLAMENTO TECNICO DELL’EVENTO 

SI RICORDA A TUTTI I PARTECIPANTI CHE QUALSIASI GIOCATORE, SPETTATORE O ACCOMPAGNATORE CHE MANTERRÀ UN ATTEGGIAMENTO ANTISPORTIVO E NON CONSONO AD UN TORNEO AMATORIALE, VERRÀ IMMEDIATAMENTE SANZIONATO CON L’ALLONTANAMENTO DEFINITIVO DALL’EVENTO.

Art. 1

Ogni squadra si considera costituita e iscritta se composta da almeno 5 giocatori, fino ad un massimo di 10. Il torneo è riservato ad ambosessi.

Nessun partecipante potrà giocare per più di una squadra.

L’organizzazione si riserva di effettuare verifiche sui documenti di identità dei giocatori. Ogni squadra dovrà specificare il nome del proprio capitano, in qualità di unico rappresentante.

Art. 2

Ogni giocatore solleva l’organizzazione da ogni responsabilità in merito al proprio stato di salute e integrità psico-fisica. L’organizzazione respinge qualsiasi responsabilità per eventuali infortuni ai giocatori.

Art. 3

Il torneo si svolgerà con la seguente modalità: girone all’italiana, dove il comitato organizzatore decide quali squadre si affrontano nella prima partita; in seguito, la terza squadra affronta la perdente prima e la vincente poi.

I punti della classifica sono così assegnati:

  • Vittoria nel tempo regolamentare: 3 punti
  • Vittoria ai rigori: 2 punti
  • Sconfitta ai rigori: 1 punto
  • Sconfitta nel tempo regolamentare: 0 punti

Se due squadre ottengono il medesimo punteggio, prevale la vincitrice dello scontro diretto. Se invece le tre partecipanti riportano lo stesso numero di punti, vengono considerati la differenza reti e il maggior numero di gol segnati (tenendo conto esclusivamente dei gol realizzati e subiti nei tempi regolamentari). In caso di ulteriore parità, vince la squadra che ha impiegato i giocatori con l'età media più bassa.

Art. 4

Gli incontri avranno durata di 20 minuti con interruzione di un minuto. In caso di parità al termine del tempo regolamentare, le partite saranno decise ai calci di rigore, che verranno inizialmente calciati dai 5 giocatori presenti sul terreno di gioco al fischio di chiusura, ed eventualmente a oltranza con i componenti della panchina.

Art. 5

Le squadre dovranno presentarsi puntuali per l’inizio di ogni partita. Il tempo massimo di attesa è fissato in 15 minuti. Trascorso tale periodo, la squadra o le squadre assenti saranno considerate rinunciatarie con la conseguente perdita dell’incontro per 0-3.

Art. 6

Ogni incontro non potrà essere iniziato se il numero dei giocatori di ogni squadra non sarà di almeno 4, e non potrà essere proseguito se il numero dei giocatori di ogni squadra non sarà di almeno 3.

Art. 7

I capitani delle squadre, alla fine dell’incontro potranno richiedere all’arbitro di prendere visione delle carte d’identità della squadra avversaria, segnalando eventuali irregolarità allo stesso. I reclami dovranno pervenire all’organizzazione entro i 15 minuti successivi alla chiusura dell’incontro.

Art. 8

In caso di ammonizioni/espulsioni, non sono previste squalifiche. Eventuali gesti esagerati/provocatori, verificatisi al di fuori del terreno di gioco, potranno essere puniti discrezionalmente dall’Organizzazione.

Art. 9

Regolamento:

Pur essendo un torneo di calcio a 5 giocatori, vengono applicate le norme tecniche del regolamento del gioco del calcio FIGC. Le uniche varianti al regolamento del calcio a 11 sono queste:

  • la gara ha durata di 20 minuti (due tempi da 10’)
  • le rimesse laterali devono essere effettuate con i piedi, dopo aver posizionato il pallone sulla linea perimetrale, in corrispondenza della zona in cui è uscita la palla;
  • non viene applicata la regola del fuorigioco;
  • sarà possibile effettuare cambi volanti durante l’incontro.

DISPOSIZIONI GENERALI

  • L’ORGANIZZAZIONE RICUSA OGNI RESPONSABILITA’ PER EVENTUALI DANNI E/O INCIDENTI OCCORSI A PERSONE E COSE ALL’INTERNO DEL CENTRO SPORTIVO.

  • L’ORGANIZZAZIONE RICUSA OGNI RESPONSABILITA’, PER EVENTUALI FURTI E/O SMARRIMENTI D’OGGETTI PERSONALI, AVVENUTI ALL’INTERNO DEL CENTRO SPORTIVO.

  • E’ VIETATO L’UTILIZZO DELLE SCARPE DA CALCIO A 11 CON TACCHETTI IN GOMMA ALTI; SONO PERTANTO CONSENTITE SOLO SCARPE DA CALCETTO E/O TENNIS

  • L’UTILIZZO DI PARASTINCHI / PROTEZIONI è CONSIGLIATO MA NON OBBLIGATORIO

Ċ
Vividolzago,
24 ago 2016, 12:57