REGOLAMENTO TORNEO DI BASKET (BAMBINI)

LUOGO DI SVOLGIMENTO: CENTRO SPORTIVO


Il torneo si svolgerà domenica 11 settembre a partire dalle 16

Il torneo di BASKET per BAMBINI si suddivide in due categorie legate all’anno di nascita:

  • Anni 2009/2008/2007/2006 (1° Gruppo)

  • Anni 2005/2004/2003/2002 (2° gruppo)

Il torneo prevede che maschi e femmine gareggino insieme, senza nessuna limitazione o percentuali di presenza.

Lo spirito della manifestazione è di carattere amatoriale. Tutte le partite, pertanto, dovranno essere ispirate al principio del “fair play”, gli atleti dovranno accettare le decisioni degli arbitri e mantenere un comportamento rispettoso nei confronti di tutti i partecipati e degli organizzatori.

Le decisioni del Giudice di campo e dell’arbitro saranno inappellabili.

Le squadre dovranno essere composte da 4 giocatori, tra i quali dovrà essere nominato un capitano che sarà portavoce della squadra.

Nessun partecipante potrà giocare per più di una squadra.

SI RICORDA A TUTTI I PARTECIPANTI CHE QUALSIASI GIOCATORE, SPETTATORE O ACCOMPAGNATORE CHE MANTERRÀ UN ATTEGGIAMENTO ANTISPORTIVO E NON CONSONO AD UN TORNEO AMATORIALE, VERRÀ IMMEDIATAMENTE SANZIONATO CON L’ALLONTANAMENTO DEFINITIVO DALL’EVENTO.

REGOLAMENTO TECNICO DELL’EVENTO

  1. Le partite si giocano su campi ad un solo canestro.

  2. Le squadre sono composte da 3 giocatori/trici più un massimo di 1 sostituti/e. Non sarà consentito ad una squadra iniziare o proseguire un incontro avendo un numero inferiore di tre atleti in campo. Se nell’impossibilità di utilizzare giocatori di riserva, il numero degli atleti di una squadra dovesse risultare inferiore a tre, la gara sarà sospesa e decretata la vittoria della squadra avversaria.

  3. La partita ha inizio con la palla a due nel cerchio dell’area e con immediata possibilità di andare a canestro.

  4. Le squadre si devono presentare al campo di gioco, in seguito a chiamata da parte del Responsabile delle partite, entro e non oltre tre minuti dalla chiamata, pena la sconfitta a tavolino con il punteggio di 21 a 0 (eventuali orari di gioco esposti devono ritenersi puramente indicativi).

  5. Vince la squadra che per prima segna il 21° punto, con un distacco di almeno 3 punti sulla squadra avversaria. Allo scadere del tempo massimo di 10 minuti vince comunque la squadra che è in vantaggio, anche di un solo punto. Se al termine del tempo il punteggio è in perfetta parità, si attiverà la regola del Golden basket (il primo che segna vince)

  6. Il fallo su azione di tiro verrà amministrato senza i tiri liberi e il gioco riprenderà con una rimessa dal fondo. In caso di canestro realizzato e fallo subito, sarà assegnato il canestro e concessa semplice rimessa dal fondo alla squadra che ha subito fallo, senza tiro libero.

  7. Il fallo in attacco non dà diritto al tiro libero, ma solamente alla perdita del possesso della palla.

  8. Non esiste la regola dei tre secondi in area.

  9. Dopo ogni canestro, il gioco riprende con una rimessa dal fondo da parte della squadra che ha subito il canestro, con difesa passiva fino all’uscita dell’area.

  10. Ad ogni cambio possesso o in seguito ad un possesso non chiaro, si dovrà uscire dalla linea dei 3 punti, prima di poter effettuare un canestro valido.

  11. Le rimesse in gioco devono essere effettuate dal punto dove è uscita la palla, senza l’obbligo per l’arbitro di amministrare le stesse.

  12. Nel caso la squadra in attacco realizzi un’azione di tiro a canestro senza aver fatto uscire la palla dalla linea dei tre punti, l’arbitro decreterà nulla l’intera azione e la rimessa in gioco per la squadra avversaria.

  13. Le sostituzioni sono consentite in numero illimitato, sono volanti, e si effettuano in ogni momento in cui non sia in atto un’azione di gioco.

  14. Non sono consentite sospensioni.

  15. L’arbitro può decidere di accordare una breve interruzione del gioco in caso di infortunio di uno o più giocatori, senza obbligo di sostituzione e/o recupero.

  16. Non vengono conteggiati i falli personali.

  17. E’ severamente vietato appendersi al ferro sia in riscaldamento sia nel corso degli incontri. Nel caso di eventuali danni, il responsabile dovrà provvedere al pagamento degli stessi.

  18. Nel caso avvenga un’interferenza esterna(es: palla in campo) il gioco sarà interrotto immediatamente, senza arrecare uno svantaggio alla squadra in attacco e l’azione sarà ripresa con una rimessa per la squadra che ne aveva il possesso.

  19. Si chiede il massimo rispetto verso arbitri, avversari e organizzatori; in caso di proteste, dopo un primo avvertimento, sarà assegnato un fallo tecnico e con esso 2 punti alla squadra avversaria.

  20. Al termine di ogni gara le due squadre dovranno firmare(sono sufficienti le firme dei due capitani) il modulo di esito incontro.

  21. Per tutte le altre regole o situazioni di gioco si fa riferimento al regolamento ufficiale F.I.P

FORMULA DEL TORNEO

Il torneo si svolgerà con la seguente modalità: girone all’italiana, dove il comitato organizzatore decide quali squadre si affrontano nella prima partita; in seguito, la terza squadra affronta la perdente prima e la vincente poi.

A fine di ogni partita della prima fase sarà attribuito ad ogni squadra

  • Punti 2 in caso di vittoria

  • Punti 0 in casi di sconfitta

La classifica finale verrà stilata secondo le consuete regole della pallacanestro. In particolare, a parità di punteggio in classifica generale, si terrà conto dei seguenti punti:

  1. Classifica avulsa prendendo in considerazione gli incontri diretti

  2. A parità di punti, prendendo in considerazione sole le gare disputate dalle squadre a pari punti

Gli Organizzatori, a loro insindacabile giudizio, potranno apportare modifiche al programma di gara nel caso avverse condizioni meteorologiche (o altri eventi esterni) abbiano causato consistenti ritardi nella programmazione delle gare, prevedendo, nei casi più gravi, la sospensione definitiva della giornata in programma o lo spostamento della giornata di gare.

RESPONSABILITÀ

Ogni giocatore risponderà personalmente di eventuali danni causati a cose o persone prima e durante lo svolgimento del torneo. L'organizzazione declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni o infortuni causati, prima, durante e dopo le gare agli atleti, a cose e terzi.

La formula del torneo potrà subire variazioni da parte degli organizzatori per adottare le formule più opportune per lo svolgimento del torneo.

LA PARTECIPAZIONE AL TORNEO COMPORTA L’ACCETTAZIONE DEL PRESENTE

REGOLAMENTO DI GIOCO, SENZA POSSIBILITÀ DI RECLAMI.


Ċ
Vividolzago,
24 ago 2016, 12:28